SEMPLICEMENTE... IL BLU

Raggruppare le fotografie per tema cromatico non è certo una novità. 

Rovistare nell'hard disk un pò a caso, ripescando una serie di scatti che hanno in comune le cromìe e poco altro, è in ogni caso sempre una piacevole scoperta. 

Ho scelto 10 immagini nelle quali il colore BLU è predominante, e le ho inserite senza un ordine prestabilito in questo articolo. Mi affascina sempre osservare come in ogni angolo del mondo si possano trovare tantissime sfumature sempre diverse, perchè la luce in effetti, è davvero diversa, cambia in base a moltissimi fattori. 

Ma partiamo con ordine. La prima immagine arriva dall'isola di La Digue, nell'arcipelago delle Seychelles. Nell'oceano indiano è facile trovare il blu, è un colore che abbraccia tutto, è letteralmente ovunque. In questo caso ho privilegiato il blu del cielo, con le incredibili sfumature tipiche del crepuscolo, facendo per una volta un torto al mare :)

 

Ci spostiamo ora in Francia, precisamente a Cap Frèhel, nel Nord della Bretagna. Le scogliere di questo promontorio sono incredibilmente ventose, il che ha reso un'impresa ottenere una buona fotografia mentre era ancora buio, prima che il sole si alzasse. Per agevolare la stabilità ho dovuto zavorrare il cavalletto con lo zaino fotografico, e attendere quell'attimo di tregua nel quale la forza del vento si è presa una pausa dimenticandosi del fotografo... 

 

Con uno sforzo di immaginazione torniamo in Lessinia, la mia "palestra fotografica" preferita. Qui il blu significa cieli tersi, aria pura e frizzante. A volte capita che le nuvole ci mettano del loro per movimentare la monotonia del paesaggio sopra le nostre teste, ed ecco che il blu si trasforma in una tela, dove qualcuno più bravo di qualsiasi pittore sa inventare ogni volta capolavori da lasciare a bocca aperta. Così come non esistono due cristalli di neve uguali, è impossibile trovare un cielo identico all'altro. La magia e la scoperta di questi quadri d'Autore mi ripagano ogni volta che fotografo sull'altopiano.  

 

Ma dove trovare il blu in pianura? Sul Lago di Garda, ovviamente! 

La zona di Sirmione si tinge di tonalità e sfumature fredde impreziosite dai colori del tramonto o, aspettando qualche minuto, dai colori dell'illuminazione pubblica. Mi piace l'accostamento tra il blu e l'oro, trovo che siano colori che "si sopportano" senza litigare tra di loro :)

Altro salto in Lessinia dove resteremo per qualche foto ancora.

Eh già, il blu in Lessinia non è solo nel cielo; quando scende il soffice manto bianco, è come se tutto si specchiasse. La neve bianca riflette le cromìe del cielo soprattutto nelle ombre. Fateci caso: è impossibile vedere un'ombra nera nelle neve... dite la verità, non ve ne siete mai accorti vero? ;)  

E di notte? Quando tutto è buio e solo le stelle illuminano la via? 

Beh, qui si può giocare con la fotografia. Qui tutto diventa minimal, si cercano nell'oscurità le texture infinite del paesaggio, si sopporta il freddo gelido che pervade mani, piedi e pian piano dentro fin nelle ossa... Deve essere così; per vivere il paesaggio, ti ci devi buttare dentro a capofitto. Non esiste la comodità, se vuoi veramente assaporare certi momenti e certe sensazioni.

La bianca neve che tutti calpestano di giorno, di notte si trasforma. E' il momento più intimo, più silenzioso eppure così ricco di rumori e suoni. Il vento lo senti tutto, senti i suoi richiami, senti lo scrocchiare della neve sotto le ciaspole, senti il tuo respiro (e lo vedi) e capisci come devi muoverti per non sudare troppo rischiando poi il congelamento... maledetto zaino che ti infradicia sempre la schiena, anche con quindici gradi sottozero! ;) 

Decisamente più calda la situazione che segue. Siamo tornati nelle Seychelles, in particolare nella nota spiaggia famosa anche per essere stata il set del conosciutissimo spot della Bilboa, abbronzante solare del quale non credo debba specificare le caratteristiche ;)

Ultima capatina in Africa, questa volta nel parco naturale Tzavo Est, in Kenya, quasi al confine con la Tanzania. Qui dove tutto è rosso, dalla terra alla pelle dei Masai, fino agli elefanti che si spruzzano il fango addosso per tenere a distanza gli insetti, il blu si prende la scena soprattutto nelle prime ore della giornata, creando tavolozze multicolori mescolandosi alle nuvole. 

Chiudiamo con i colori della VITA, il verde e il blu. Un albero in Lessinia in attesa del risveglio primaverile si aggrappa al verde dell'erba e al blu del cielo, ricavandone forza ed energia da entrambi. Questo è il ciclo della vita, incredibilmente semplice, naturale, ma assolutamente straordinario.   

E' ora disponibile il LIBRO FOTOGRAFICO 

"LESSINIA, L'altopiano dei silenzi" 

Contattami per tutti i dettagli

STAMPE

Scegli la tua foto, la dimensione di stampa, e contattami per un preventivo.  

Contatore accessi gratuito